Albero della vita

Far crescere il ricordo della persona cara piantando un albero in sua memoria.
E’ l’obiettivo dell’iniziativa “Albero della vita” lanciata dall’agenzia torinese Serena Onoranze Funebri fondata dal direttore Domenico Della Malva.
Grazie ad una partnership internazionale, l’agenzia dà la possibilità ai propri clienti di avere a disposizione un albero che verrà piantato in una parte del mondo e che porterà il nome del defunto.

Iniziativa “Albero della Vita”: cos’è e in che cosa consiste

Attraverso una piattaforma web sarà possibile piantare un albero a distanza e seguire la sua crescita on line. Gli alberi a ricordo della persona cara verranno piantati direttamente da contadini locali in tutti i continenti e contribuiranno a produrre benefici ambientali, sociali ed economici. Un modo originale per mantenere vivo il ricordo della persona cara per riaprirci alla vita ed all’amore. Un gesto che permetterà di restituire qualcosa alla vita facendo del bene e che contribuirà a salvare l’ambiente ed aiutare il mondo.
Negli ultimi anni, la pratica di piantare un albero commemorativo è cresciuta più forte in alcune comunità. Si tratta di un omaggio semplice e di lunga durata per onorare la memoria di un amico o di un parente defunto. Piantare un albero in memoria non è esattamente un regalo ma un gesto dal significato profondo. Un segno che significa mantenere vivo il ricordo della persona cara grazie ad un albero che crescerà nel tempo. In tutte le culture l’albero è un simbolo universale della vita.

Gli alberi simbolo di rinascita e fonti di energia positiva

Dona l’ossigeno che permette la nostra sopravvivenza e ci consente di avanzare nella nostra esistenza. Gli alberi sono anche fonti di energia positiva e di vibrazioni naturali. La pianta come simbolo della vita accompagna molte religioni e credenze, con il significato principale di un albero che serve a rappresentare il mondo e l’universo.
“Rispetto, umanità e discrezione fanno da sempre parte della nostra filosofia– interviene Domenico Della Malva, direttore dell’agenzia Serena Onoranze Funebri – siamo persone sensibili e crediamo che anche le famiglie si rivedano in questi valori. Questa iniziativa rappresenta per noi un valore aggiunto perché piantare un albero significa anche salvare l’ambiente e aiutare il mondo. Come agenzia – prosegue il direttore dell’agenzia torinese di onoranze funebri – vogliamo parlare di vita anche in un momento delicato come la morte. L’albero, infatti, è il simbolo di rinascita, di una vita che non si ferma”.

Alberi piantati

30

Kg di CO2

6075

Paesi coinvolti

3

Testimonianze Albero della Vita